Skip Ribbon Commands
Skip to main content

Per offrirti una migliore esperienza di navigazione secondo le tue preferenze ed esigenze, e per avere statistiche sull’utilizzo dei nostri servizi, questo sito consente l’invio di cookie di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la Privacy

Aggiornamenti informativi (REG. ISVAP 35/2010)

NOTA INFORMATIVA: MODIFICA AL PUNTO 2 - Informazioni sulla situazione patrimoniale della impresa

A seguito dell'approvazione del bilancio dell'anno 2012, i dati aggiornati della situazione patrimoniale dell'Impresa sono stati modificati come segue:
Patrimonio netto dell'impresa pari a 366.864.532 di cui 40.455.078 milioni di euro relativi a capitale sociale e 326.409.454 milioni di euro relativi al totale delle riserve patrimoniali.
L'indice di solvibilità riferito alla gestione danni è pari al 176,58%.

DIVIETO DI RINNOVO TACITO DEI CONTRATTI R.C. AUTO

L'art. 22 della legge 221/2012 di conversione del D.L. 179/2012 ha introdotto il divieto di rinnovo tacito dei contratti R.C. Auto che pertanto non possono avere durata superiore all'anno o, su richiesta dell'assicurato, di anno più frazione, con automatica cessazione alla scadenza. Tuttavia la garanzia rimane operante fino alla data di decorrenza del nuovo contratto stipulato dal Contraente per il medesimo rischio presso altra impresa e, comunque, non oltre le ore 24 del 15° giorno successivo alla data di scadenza del contratto. L'Impresa è tenuta ad avvisare il contraente della scadenza del contratto almeno 30 giorni prima. Non trovano pertanto più applicazione le disposizioni previste nei Fascicoli Informativi relative al tacito rinnovo del contratto.

MEDIAZIONE FINALIZZATA ALLA CONCILIAZIONE DELLE CONTROVERSIE CIVILI E COMMERCIALI

La Corte Costituzionale con la sentenza 6 dicembre 2012 n. 272, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale il 12 dicembre 2012 n. 49, ha dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'art. 5 comma 1 del d.lgs. n. 28/2010 nella parte in cui prevede l'obbligo di mediazione per tutte le controversie civili e commerciali ivi compresi i diritti nascenti da contratti assicurativi e le richieste di risarcimento del danno derivante dalla circolazione di veicoli e natanti. Pertanto, a parziale modifica di quanto indicato nella Nota Informativa (“Obbligo di mediazione”), dal 13 dicembre 2012 l'esperimento del tentativo di mediazione ha carattere meramente facoltativo.

MODIFICA FASCICOLI INFORMATIVI AUTO - CONDIZIONI D'ASSICURAZIONE - SEZIONE V TUTELA LEGALE

Con provvedimento n°3008 del 3 ottobre 2012 l'ISVAP ha autorizzato la fusione per incorporazione di ARAG Assicurazioni Rischi Automobilistici e Generali S.p.A., con sede in Verona Viale del Commercio 59, in ARAG SE (Societas Europaea) con sede in Dusseldorf, Germania. Restano comunque invariati l'indirizzo ed i recapiti indicati nei Fascicoli Informativi.

NOTA INFORMATIVA: MODIFICA AL PUNTO 13 - REGIME FISCALE

A seguito dell'entrata in vigore del Decreto legislativo 6 maggio 2011 n. 68 (Federalismo fiscale) le province possono aumentare o diminuire fino ad un massimo di 3,5 punti percentuali l'aliquota dell'imposta sui premi RC Auto (esclusi i ciclomotori ed i natanti) fissata nella misura del 12,5%.